collane_maree

Critica della poesia italiana

A chi finalmente mi chieda quale sia la funzione del critico del nostro
paese, dovrei rispondere: compiere scelte, individuare argomenti,
costruire discorsi, impiegare linguaggi che siano scelte, argomenti,
discorsi e linguaggi tendenzialmente augurabili ad una società nella quale
«il libero sviluppo di ciascuno condizioni il libero sviluppo di tutti»

Franco Fortini

La collana Maree, dedicata alla saggistica sulla poesia contemporanea, nasce dall’idea che la critica letteraria sia un genere letterario a cui è richiesto un pensiero indipendente.

Il lettore che si imbatte per la prima volta nella collana si aspetti delle pagine “vive”, stimolanti, capaci di aprire nuovi orizzonti di conoscenza e interpretazione della poesia contemporanea così come della realtà sociale e culturale in cui questa accade.

Al critico che vorrà proporre un suo testo si richiede di costruire il discorso in modo personale: è accolta la massima libertà metodologica purché convivano in essa consapevolezza filologica e intelligenza critica.

* * *

Responsabile: MARTINA DARAIO.